Anna Luppi

Programma Anatomia 2 A.A. 2020-21

ll Corso di Anatomia 2 per Pittura prevede lo sviluppo delle conoscenze anatomiche acquisite nel corso di anatomia 1  al fine di affrontare il  complesso tema della rappresentazione del corpo in movimento. Ad uno studio più strettamente legato alla fisiologia e alla meccanica anatomica si affiancheranno lezioni dedicate alle diverse soluzioni rappresentative del movimento offerte nel corso del tempo dall’arte e dalla scienza, tentando di collocarle nel panorama storico e culturale coevo. Per la prima sezione il riferimento bibliografico  principale sarà il manuale di Lolli, Zocchetta e Peretti : “Struttura Uomo in movimento” Angelo Colla Editore 2017, mentre per la parte teorico-storica ci farà da guida il fondamentale :  “ Forma fluens, Il movimento e la sua rappresentazione nella scienza, nell’arte e nella tecnica”  di Ruggero Pierantoni (Bollati Boringhieri, Torino1986- ristampa 1999). La parte laboratoriale richiederà una serie di lezioni di disegno dal vero, con modelli viventi “in movimento” e come per gli anni passati potremo avvalerci della convenzione con la Compagnia  Virgilio Sieni danza per arricchire il Corso di seminari di disegno e performance.  Per lo studio teorico , seguendo la positiva esperienza dell’anno passato, molta attenzione verrà data all’approfondimento dei principi che regolano il disegno di animazione, grazie alla collaborazione dei colleghi esperti del settore, collaborazione che potrà concretizzarsi in un webinar di un ora alla settimana, facoltativo, ma con CFA previsti.

Il Corso di Anatomia 2, dedicato allo studio del corpo in movimento, intende quindi  intercettare i legami di una forte tradizione visiva tutt’ora influente con le più varie espressioni dell’arte contemporanea e spingere l’alliev* ad avventurarsi con più sicurezze in nuovi territori di ricerca.